Contact : Per informazioni: 0461 1920727

News e promozioni sulla sanità integrativa SIA3

Leggi
Leggi
Nuovi uffici

Gli uffici di Mutua Artieri, ente gestore del fondo sanitario SIA3, si sono trasferiti in via Brennero, 182, presso la sede…

Leggi

sia3

SIA3 è il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori delle imprese artigiane del Trentino. Il fondo ha lo scopo di garantire forme integrative di assistenza per i casi di malattia, invalidità, infortunio, non autosufficienza e assistenza in favore degli iscritti/beneficiari.

Informazioni

La tessera personale

consente di usufruire di tutti i servizi e agevolazioni oltre che l'accesso alle strutture convenzionate dislocate su tutto il territorio provinciale.

Rimborsi

Scopri come richiedere il rimborso per la liquidazione con accredito direttamente sul tuo conto corrente in brevissimo tempo!

Strutture convenzionate

Verifica quali sono le strutture e i dottori convenzionati con il fondo e accedi ai servizi con tariffe agevolate.

Domande frequenti

Se hai dubbi o domande prova a consultare le FAQ (Frequently Asked Questions), potresti trovare la risposta che cercavi!

Le prestazioni sanitarie coperte dal fondo

Area specialistica pubblica

Rimborso del 75% del ticket per prestazioni sanitarie in regime pubblico o presso strutture private accreditate con il SSN esclusi i ticket per gli accessi o prestazioni di pronto soccorso.

Area ospedaliera

Rimborso spese per ricovero, intervento chirurgico, trapianto, degenza, accompagnamento, assistenza infermieristica, trasporto sanitario, ricovero con intervento per i neonati fino a 3 anni di vita.

Area specialistica privata

Rimborso delle prestazioni del 50%, fino ad un massimo di 40 euro/cad. e del 100% con franchigia (20 o 30 euro) per le prestazioni nei centri convenzionati.

Invalidità permanente

(dovuta a incidente sul lavoro) Rimborso del 50% delle spese sanitarie per invalidità (spesa massima rimborsabile 7.000 euro una tantum).

Maternità

Rimborso del 100% fino a 6 visite o ecografie annue (spesa massima rimborsabile 1.000 euro), indennità ricovero parto 100 euro/giorno (per un massimo di 7 giorni / 700 euro).

Non autosufficienza

Vitalizio di 600 euro mensili oppure 720 euro mensili in servizi assistenziali presso strutture convenzionate. Possibilità di proseguire nella copertura anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro dipendente.

Odontoiatria

(presso centri convenzionati) Rimborso del 100% per una visita di controllo e una seduta di igiene, fino a € 200  per cure odontoiatriche e fino a € 2.800  per implantologia.

IN ACCORDO FRA